domenica, ottobre 22, 2006

UNA DESCRIZIONE DETTAGLIATA DI ME STESSA

Tutto ciò che c'è da sapere,che mi riguarda,che mi caratterizza.Un percorso che non ho mai provato ad intraprendere,per fatica o forse per paura.Non so cosa verrà fuori da questo intervento ma spero di riuscire a creare qualcosa di utile per me,qualcosa che però è difficile da realizzare.
Voglio mettere nero su bianco cosa sono.
Voglio riuscire a rispondere ad una di quelle domande a cui ho sempre risposto superficialmente,voglio riuscire ad inquadrare il mio carattere in questo spazio.E voglio vedere cosa verrà fuori da un'analisi del mio carattere a 19 anni.
Cercherò di essere abbastanza coincisa,di limitarmi all'essenziale senza farmi trascinare in racconti troppo dispersivi.
Iniziamo...
Prima di tutto sono fin troppo RAZIONALE...l'istinto lo uso molto poco e prima di fare delle scelte devo pensare parecchio.Sono molto realista,non mi creo illusioni,non spero in cose su cui non c'è più speranza.Accetto la realtà,ma spesso non la condivido.Sono un'inguaribile PESSIMISTA,il bicchiere è sempre mezzo vuoto ed ho una piccola teoria riguardo a questo.Ritengo infatti che il mio essere pessimista mi faccia in qualche modo del bene perchè riesce a "salvarmi" dalle illusioni.Mi spiego: se mi aspetto una cosa e non riesco ad ottenerla ci rimango malissimo.Se non mi aspetto niente di che e poi la ottengo sono felice il doppio.Se invece non la ottengo proprio sono già preparata al colpo.
Sempre sul piano pessimistico, si può dire che lo sia anche in amore.Sono stata quasi sempre tradita e non ho mai tradito.L'ho preso in quel posto anche da persone che sembrava mi morissero dietro,quindi non mi stupisco più di niente.
Sono anche ROMANTICA sotto un certo punto di vista...nonostante le storie andate male ho sempre avuto (e spero che sempre mi rimarrà) la speranza di poter avere accanto,un giorno,una persona totalmente persa per me per trascorrerci insieme tutta la vita.In amore adoro le attenzioni,ne vorrei a milioni,mi piacciono le sorprese e mi piace un sacco l'idea di essere importante per qualcuno.Non sono mai melensa,non mi lascio andare troppo nel dimostrare le emozioni,tranne con persone che conosco benissimo.Quando voglio sono orgogliosa e forte,anche se in certi momenti della vita queste due qualità sono state stupidamente soffocate dalla mia debolezza.Il fatto è che non mi ritengo ingenua,ho i piedi per terra e sono abbastanza sveglia...ma anch'io ho molti limiti.A volte cedo,mi sfogo e mi rialzo.Altre mi butto giù e resto lì finchè qualcuno non mi aiuta a rialzarmi.Proprio per questo ho sempre bisogno di pilastri intorno,di punti di riferimento...ho bisogno delle mie amicizie ed ho bisogno del mio amore...senza amore soffro,non vivo bene. Se tengo ad una persona faccio di tutto per non perderla.Quando faccio un torto a qualcuno,anche piccolo,mi sento subito terribilmente in colpa e stò male con me stessa.E' per questo che non tradisco mai.
Sono molto GELOSA ed INSICURA,i miei più grandi difetti secondo me.Fosse per me,avrei bisogno di rassicurazioni ad ogni minuto...
Sono continuamente in allerta,non mi fido delle persone,almeno non da subito.Guadagnarsi la mia totale fiducia è un'impresa bella grossa.Quasi impossibile.
Sono TESTARDA,DETERMINATA,se voglio una cosa spesso riesco ad ottenerla,mi impegno più che posso per raggiungere i miei obiettivi.Considero come elemento essenziale per vivere bene il benessere interiore,lo stare bene con se stessi,l'avere la coscienza pulita.Quando non riesco ad essere in pace con me stessa è come se mi auto-deludessi,arrivo quasi a disprezzarmi.Sono PERMALOSA (nei limiti): una battuta a cavolo nel momento sbagliato sul mio carattere,sul mio abbigliamento o su qualsiasi altra cosa può essere fatale per la mia ira...
Sono NERVOSA perennemente credo...mi preoccupo per mille persone e prima di qualche prova importante sono sempre in tensione.Sono anche molto ALTRUISTA,se un amico/a ha bisogno di sfogarsi io ci sono in qualsiasi momento,garantito.
Sono un pò VANITOSA,mi piacciono i complimenti (come a tutti penso...) e a volte mi piace essere al centro dell'attenzione (dipende dalle situazioni).
Quando sono a disagio divento un'imbranata cronica (non so bene cosa succeda,forse qualche neurone in difficoltà scappa e mi lascia con mezzo emisfero vuoto...chissà),ogni volta che mi trovo in una situazione nuova sono riservatissima e molto timida.Inizialmente infatti credo di dare un'impressione sbagliata agli altri.In ogni caso,dipende tutto dalle persone che ho di fronte.Se trovo un muro resto lì con la mia imbranataggine,sennò mi sciolgo ed è tutto a posto...
Spesso mi capita di avere degli atteggiamenti che vengono fraintesi dalla gente,un sacco di volte infatti mi sono sentita INCOMPRESA pensando che in me ci fosse qualcosa di sbagliato (poi col tempo ho capito che erano quelle persone ad essere un pò particolari...).
Odio la falsità,non la sopporto,preferisco 200000 volte una verità che fa male,preferisco stare male come un cane ma non essere presa in giro....Odio chi mi nasconde le cose...Chi ti dice in un modo e poi è in un altro...insomma mi fa schifo tutto ciò che non è ONESTO.
Ammiro un sacco le persone senza peli sulla lingua,le persone che "si sono fatte da sole" e quelle che dimostrano di essere molto forti interiormente.Detesto la stupidità,mi irrita da morire.Non sopporto la prepotenza,la maleducazione e la cattiveria (malignità).
Per concludere,credo che il mio più grosso difetto stia scritto proprio tra queste righe:
la poca AUTOSTIMA.
Beh,mi sembra di aver detto tutto quel che c'era da dire,almeno credo.